Quando un bambino non vuole andare a scuola

E’ molto frequente che i bambini non vogliano andare a scuola. Ciò si verifica soprattutto dopo un lungo periodo di vacanze, quindi in genere a settembre o gennaio, ma può capitare anche durante l’anno. Vediamo come il genitore può aiutare il proprio figlio a superare questa fase.

Il primo consiglio è naturalmente quello di non cercare di imporsi aggressivamente, ma di provare a comprendere le ragioni del proprio bambino, a meno che chi non voglia andare a scuola non abbia 16 anni ;O).

Potrà capitarvi spesso che il bambino vi comunicherà di non voler andare a scuola proprio quando siete pronti ad uscire, sull’uscio di casa. In questo caso la miglior soluzione è quella di trovare qualche frase consolatoria che possa rimandare la discussione al pomeriggio, convincendo il bambino ad andare a scuola intanto.

Probabilmente il bambino si dimenticherà di affrontare il discorso e dovrete solo pensare ad una nuova frase efficace per la prossima volta. Potrà invece capitare che il problema persista nei giorni successivi, in questo caso sarà meglio affrontare bene il discorso e cercare di capire i motivi per cui il bambino ha questo malessere.

Spesso le cause possono essere dovute a problemi di apprendimento o piccoli screzi con i compagni, rimproveri da parte delle maestre o comunque situazioni simili. Dovrete essere bravi a far confidare il vostro bambino con voi.